Archive | novembre, 2013

“Ci siamo!”: il 1° dicembre debutta Open Mind Mantova

29 nov

opn

Domenica 1° dicembre, ore 10.00 – 17.00

CI SIAMO!!

giornata – incontro organizzata

dall’Associazione Open Mind Mantova

a Ca’ degli Uberti – Piazza Sordello, 13 – Mantova

10.00 Welcome coffee e registrazione partecipanti

10.15 Apertura lavori: Carla Russo con Francesca Turrina, ass. alle Politiche sociali del Comune di Volta Mantovana

10.30 “Il Pd e l’Italia di domani”: Sabrina Pinardi intervista Simona Bonafé, deputata del Pd

11.00 “Export: opportunità o minaccia” con Federico Leardini, giornalista. Introduzione di Giovanni Marocchi

12.00 “La politica è partecipazione” con Antonella Forattini, segretario del Pd di Mantova. Introduzione di Marco Soragna

13.00 Pausa lavori – Buffet

14.00 “Modello Europa. Come realizzarlo” con Filippo Crimi, deputato Pd; Matteo Biffoni, deputato Pd; Federico Vantini, sindaco di San Giovanni Lupatoto e coordinatore regione Veneto per Matteo Renzi. Modera Alberto Grandi

15.00 “Giovani? Puoi scommetterci!” con Mattia Peradotto, presidente FutureDem. Introduzione di Kleant Jace

16.00 “Le sfide di oggi: lavoro, formazione, merito” con Giovanna Martelli, deputata Pd, e Davide Faraone, deputato Pd. Modera Nicola Federici

17.00 Conclusioni di Luigi Di Tuoro e Fabio Mazali

Info e iscrizioni: www.openmindmantova.com

coordinatrice evento: Barbara Marà

 

 

 

 

 

Il 25 novembre e il vero senso della vita

24 nov

Patricia, Irina, Stefania, Paola, Marilia. E ancora Maria Grazia, Antonella, Lucia, Jamila e Antonia. Ricordarle tutte è impossibile. Sono più di cento, in Italia, le donne che, nel 2013, sono morte per mano degli uomini che amavano o avevano amato, dei loro padri, fratelli, mariti, compagni. Una strage, consumata all’interno delle nostre case, spesso dopo anni di violenza silenziosa. Secondo i dati dell’Onu, quella di genere è la prima causa di morte delle donne tra i 16 e i 44 anni.

Per fermare la violenza, il 9 ottobre scorso il Parlamento ha approvato la legge contro il femminicidio, un primo passo avanti (da quando è entrato in vigore il decreto, 51 donne sono state salvate) che non deve indurci, però, ad abbassare la guardia.  Il lavoro del gruppo Pd ha permesso di migliorare il testo del Governo, ad esempio sul fronte della prevenzione, a partire dal lavoro che si dovrà fare nelle aule scolastiche, per proseguire con l’attività di sensibilizzazione del mondo dell’informazione, affinché trasmetta messaggi basati sui principi dell’educazione al rispetto.

Il femminicidio, grazie anche alle deputate e ai deputati del Partito Democratico, sarà contrastato con un piano d’azione finanziato fino al 2015, che darà ossigeno ai centri antiviolenza e alle case rifugio. Certo, il nostro sforzo dovrà essere quotidiano e, soprattutto, con la legge di stabilità dovranno essere ottenute nuove risorse.

Ma questi sono primi passi, che seguono all’approvazione, il 28 maggio 2013, della Convenzione di Istanbul, il primo trattato internazionale sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e, il 4 giugno, della mozione contro il femminicidio, che impegna il governo su diversi temi: tra questi la creazione di un osservatorio e un servizio dedicato nei pronto soccorsi.

Il 25 novembre è la giornata di sciopero delle donne: il senso è quello di testimoniare  in ogni luogo che non si può morire d’amore. E allora la nostra voce si deve alzare, e affermare con forza e per tutte le donne del mondo che  solo dal nostro pieno  riconoscimento nella professione, nella politica e nella società intera si arriva all’affermazione di sé e alla piena emancipazione, in equilibrio e comunione con i nostri compagni di vita.

Giovanna Martelli

 

 

25 Novembre: giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

22 nov

volantino fronteretro-page-002

Fondi europei: da Cavriana parte l’alleanza territoriale per accedere alle risorse

16 nov

cavriana

 

La data non è ancora stata fissata, ma  l’incontro di sabato 16 novembre a Cavriana dedicato alle risorse europee si è concluso con un arrivederci. Un impegno a ritrovarsi a metà gennaio per concretizzare un’alleanza territoriale in grado di accedere ai fondi che l’Europa metterà a disposizione dal 2014 al 2020. In particolare, nel seminario promosso dalla parlamentare del Pd Giovanna Martelli e dal sindaco di Cavriana Benhur Tondini, ci si è soffermati su due programmi: Europa Creativa e Cosme.

“L’Italia – ha esordito Giovanna Martelli – sconta un deficit sull’uso dei fondi europei. Per questo motivo ho voluto l’appuntamento di oggi: dobbiamo costruire relazioni funzionali all’utilizzo delle risorse sell’Europa. Abbiamo bisogno di sviluppo, ma  di sviluppo equilibrato. Il ruolo dei Comuni può diventare strategico, soprattutto nel momento in cui si creano le unioni, in grado di condividere più servizi”.

Sulla necessità di fare squadra ha insistito  Flavia Piccoli Nardelli, deputato del Pd, segretario della Commissione Cultura della Camera, che ha accennato anche a un necessario cambiamento di passo: “Fino ad ora ciò che arrivava dall’Europa tendeva a finanziare progetti di recupero, riordino e riorganizzazione. Ora, accanto a questi elementi, si aggiunge la produzione culturale. Ma siamo troppo piccoli e troppo in competizione tra noi. Per accedere a questi bandi dobbiamo cambiare logica”.

Bisogna fare sistema partendo dai bisogni dei territori anche secondo Marina Berlinghieri, parlamentare del Pd e componente della Commissione Politiche Europee, la quale ha ricordato che l’Italia riesce a intercettare, in media, soltano il 40 percento delle risorse messe a disposizione dall’Europa. Un’Europa sempre più distante per i cittadini eppure necessaria: “Non c’è futuro, per l’Italia, al di fuori di un percorso condiviso a livello europeo. Se ci pensiamo, l’Europa stessa è una provincia del mondo”.   A Marina Berlinghieri e Arianna Visentini, Ceo dell’agenzia “Variazioni”, il compito di fornire strumenti pratici su Europa Creativa, programma del quale uscirà un primo bando a dicembre, e Cosme, per il quale bisognerà attendere qualche mese. Europa Creativa, con uno stanziamento di 1,8 miliardi complessivi, supporterà le progettualità in ambito culturale, mentre il Cosma, per il quale la Commissione ha messo a disposizione un budget di 2,3 miliardi di euro, punterà a incrementare la competitività delle  piccole e medie imprese sostenendo l’accesso al credito e incoraggiando la cultura imprenditoriale.

“Belle parole – ha chiuso Tondini – ma come possiamo fare, noi amministratori, ad accompagnare le aziende nell’utilizzo dei fondi? Studiamo un percorso e partiamo”.

 

Sviluppo, le risposte dell’Europa. Un seminario a Cavriana

12 nov

 

bandiera_ue2_big

SABATO 16 NOVEMBRE 2013

Cantine di Villa Mirra - Via Porta Antica, Cavriana (MN)

ore 9.30 – 12.30

LE RISORSE EUROPEE DELLA PROGRAMMAZIONE 2014-2020

Quali opportunità per il territorio e le imprese mantovane

 

Sabato 16 novembre, le Cantine di Villa Mirra a Cavriana ospiteranno un seminario dedicato alle opportunità di finanziamento europee. Rivolto a enti locali, associazioni di categoria e aziende, l’appuntamento è promosso dalla parlamentare Giovanna Martelli e dal Comune di Cavriana.

Interverranno  Marina Berlinghieri, deputato del PD, che illustrerà i programmi Cosme e Europa Creativa, e Arianna Visentini, CEO di Variazioni Srl, cui spetterà il compito di spiegare l’utilità per il territorio delle misure europee.

Due gli obiettivi: informare le realtà economiche mantovane sugli strumenti a loro disposizione e porre, al tempo stesso, le basi per costruire relazioni pubblico – private in grado di dare maggiore efficacia ai fondi che l’Europa mette a disposizione.

Modereranno l’incontro il sindaco di Cavriana Benhur Tondini e la parlamentare Giovanna Martelli.

 

Così cominciamo il viaggio verso l’8 Dicembre…

11 nov
"viaggiare è una scuola di umiltà, fa toccare con mano i limiti della propria comprensione, la precarietà degli schemi e degli strumenti con cui una persona o una cultura presumono di capire o giudicano un'altra" l'infinito viaggiare - Claudio Magris

“Viaggiare è una scuola di umiltà, fa toccare con mano i limiti della propria comprensione, la precarietà degli schemi e degli strumenti con cui una persona o una cultura presumono di capire o giudicano un’altra”.
l’infinito viaggiare – Claudio Magris

 

 

 

 

Donne e politica: venerdì 15 novembre la presentazione del libro dedicato a Nilde Iotti

9 nov

Venerdì 15 novembre, alle 20.30, la Biblioteca Comunale di Palazzo Pastore a Castiglione delle Stiviere (via Ascoli, 31) ospiterà la presentazione del libro di Luisa Lama “Nilde Iotti. Una storia politica al femminile”, pubblicato dalla casa editrice Donzelli. NILDE-IOTTI_WEBInterverranno le parlamentari del Pd Giovanna MartelliFlavia Piccoli Nardelli Silvia Fregolent. L’ingresso è gratuito e aperto a tutti.