Archive | settembre, 2014

Incidente ditta rifiuti, Martelli: “La sicurezza e’ la priorita’”

22 set
   (ANSA) – ROMA, 22 SET – “La tragica fine di Paolo, Nicolo’,
Marco e Giuseppe ci chiama a una grande responsabilita’: tenere
come obiettivo della nostra politica, la sicurezza e la tutela
per le persone che lavorano e contribuiscono con la vita al
progresso della comunita’”. Lo afferma Giovanna Martelli,
deputata del Partito Democratico, commentando l’incidente della
fabbrica di Adria.    “Il nostro impegno e’ quello di costruire
un’Italia in cui tragedie come quelle di oggi non si possano piu’
ripetere”- conclude Martelli.   (ANSA).

Con convenzione Istanbul valore delle donne al centro

20 set

ROMA (18 setteembre)  - “Con la convenzione di Istanbul si apre una stagione di politiche che mettono al centro il valore delle donne”. Lo dichiara Giovanna Martelli, deputata del Partito Democratico, a margine della conferenza “Al sicuro dalla paura, al sicuro dalla violenza – L’entrata in vigore della Convenzione di Istanbul”, tenutasi oggi presso Montecitorio.

“Dalla dimensione disumana della violenza – spiega Martelli – si può uscire riconoscendo in modo forte e chiaro il ruolo di protagonista della donna nel far progredire la nostra società. E, sul piano concreto, attuando azioni concrete e partecipate, a partire dal livello locale”.

“Siamo una democrazia matura e abbiamo per questo tutta la responsabilità di occuparci anche della tutela delle donne che, in troppi paesi del mondo, vivono la violenza, la segregazione, la discriminazione”, conclude Giovanna Martelli.

La morte di Iodice indegna di un Paese normale

4 set

(ANSA) – ROMA – “La morte di Angelo Iodice e’ indegna di un Paese normale”. Lo dichiara Giovanna Martelli, deputata del Partito Democratico e componente della Commissione Lavoro alla Camera. “La notizia dell’incidente occorso al dipendente di una ditta d’appalto presso l’Ilva di Taranto, travolto sui binari da un mezzo meccanico – aggiunge – irrompe nel dibattito di questi giorni sul valore del lavoro. Un paese normale e’ quello che tutela uomini e donne senza distinzioni, e garantisce un lavoro con i medesimi diritti e in piena sicurezza”. “Aderiro’ per questo allo sciopero proclamato da Fim, Fiom e Uilm. Si tratta di un’iniziativa necessaria per tenere accesi i riflettori una vicenda inconciliabile con un paese civile, anche per manifestare tutta la mia vicinanza e solidarieta’ ai familiari di Angelo”, conclude la deputata democratica.(ANSA).

Lavoro: “Risolvere le difficolta’ delle persone”

1 set
  ROMA – “Il governo Renzi fa, non fa finta,
dal momento che promuove azioni politiche che permettano di
ritrovare l’identita’ produttiva del nostro Paese, passando per
la valorizzazione delle persone”. Lo dichiara Giovanna Martelli,
deputata del Partito Democratico e componente della Commissione
Lavoro alla Camera in risposta alle dichiarazioni del segretario
della Uil Luigi Angeletti.
“Il dramma – spiega Martelli – sono le storie delle donne e
degli uomini che perdono il lavoro. Non si tratta di casi umani
ma di vite e identita’ che trovano luogo e senso nel lavoro.
Questo e’ il fare”.
“Una volta ritrovata l’identita’ produttiva italiana la
discussione sull’art.18 apparterra’ solo al passato. Il problema
non e’ tanto fare a gara a chi e’ piu’ riformista ma risolvere le
difficolta’ delle persone. Sarebbe meglio che chi ha ruoli di
rappresentanza comprendesse l’importanza della coesione in una
fase sociale e politica come questa”, conclude la deputata
democratica.(ANSA).