Archive | marzo, 2015

A vent’anni da Pechino siamo ancora noi a dover cambiare le cose

19 mar

È un incrocio di storie e di volti l’immagine che porto da New York, dove dal 9 al 20 marzo, presso la sede delle Nazioni Unite, si è tenuta la 59° sessione della Commissione sullo Status delle donne.

Sono le storie delle donne che raccolgono la sfida contemporanea e conducono da anni lotte per contrastare pratiche primitive di mutilazione e di compra-vendita delle ragazze. Pratiche che ci impediscono di vivere l’affettività con piacere pieno e completo in una relazione alla pari con i nostri compagni di vita. Sono i nostri volti che credono ancora nell’utopia dei racconti di Charlotte Perkins e delle nostre narrazioni di società ben coltivata e che cresce con una linfa femminile piena delle emozioni e delle caratteristiche delle donne.
Le tante donne che ho incontrato alle Nazioni Unite hanno scelto la Politica come spazio per farci avanzare nella vita pubblica e lo fanno con coraggio, emozione e determinazione riconoscendo nella resilienza lo strumento migliore per incidere anche là dove sembra impossibile.

Oggi queste storie e questi volti sono più importanti che mai: a vent’anni da Pechino quando il tema dell’empowerment all’insegna del gender mainstreaming si è arenato. Continue reading