Tag Archives: migranti
Video

Sostegno ai volontari Baobab e Intersos – la conferenza stampa 

11 mag img_8827.jpg

Si è tenuta oggi la conferenza stampa a sostegno dei volontari del centro migranti Baobab di Roma

Sembra impossibile, finché non viene fatto: un incontro proficuo sul fenomeno migranti

4 mag

Si è tenuto lo scorso 3 maggio il seminario Sembra impossibile, finché non viene fatto – una nuova visione sui migranti, che ho fortemente voluto e organizzato presso la Casa Internazionale delle Donne di Roma. 

Hanno partecipato Augusta Angelucci, psicologa esperta salute riproduttiva donne italiane e migranti presso San Camillo, Stefania Congia, dirigente del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali,  Sally Kane, responsabile del dipartimento politiche dell’immigrazione della Cgil nazionale, Simona Moscarelli, Organizzazione internazionale per le migrazioni, Francesca Nicodemi, asylum and trafficking expert UNHCR, Fosca Nomis, capo divisione advocacy Save the Children Italia, Alessandro Padovani, direttore tecnico opera Don Calabria, Daniela Recchia, responsabile Casa Felix-Roma e Andrea Morniroli, cooperativa sociale Dedalus.

L’incontro è stato, tra l’altro, l’occasione per raccogliere l’appello di Andrea Costa per il Baobab, storico centro di accoglienza romano che al momento non ha una sede e si vede costretto a far dormire per strada i transitanti – soprattutto donne –  che richiedono aiuto.


Baobab: Zingaretti e Tronca convochino un incontro con le associazioni sull’accoglienza ai migranti

3 mag img_8301.jpg

Anche se in questo paese è scomodo parlare di migranti, povertà e disagio perché è più facile rassicurare con la politica degli spot e mettendo i problemi veri sotto il tappeto, raccolgo l’appello delle volontarie e volontari di Baobab: è necessario ed urgente che il Presidente della Regione Lazio e il Commissario Tronca convochino al più presto un incontro per gestire l’arrivo a Roma di donne e uomini migranti in figa da guerre, fame e povertà.

Lo afferma la deputata di Sinistra Italiana Giovanna Martelli a margine dell’incontro di oggi alla Casa Internazionale delle Donne per “una nuova visione sui migranti”.

 

Un incontro operativo con le associazioni e le cooperative che a Roma gestiscono l’accoglienza delle donne e degli uomini migranti che transitano in città. La complessità della situazione richiede un intervento delle Istituzioni che devono coordinare gli interventi delle ONG e del Privato Sociale, conclude Martelli.

Sembra impossibile, finché non viene fatto: seminario sulle persone migranti, martedì 3 maggio a Roma

30 apr img_8176-2.jpg


seminario SEMBRA IMPOSSIBILE, FINCHÉ NON VIENE FATTO

Una nuova visione sui migranti
martedì 3 maggio

ore 10-13

Casa Internazionale delle Donne

sala Tosi

via della Lungara, 19

Roma 

#relazionimigranti
“Quel fiume di umanità sembrava un esodo biblico. L’effetto delle migrazioni si sentirà per decenni”, ha detto Ponomarov, uno dei fotografi che ha realizzato l’intenso servizio sui migranti che, recentemente, ha valso il Pulitzer 2016 al New York Times.

Stiamo assistendo – spesso troppo passivamente – a un fenomeno epocale che ci mette con le spalle al muro: ci interroga sul nostro essere umani e ci fa riflettere su quanto possiamo fare per continuare ad esserlo.

Il seminario “SEMBRA IMPOSSIBILE, FINCHÉ NON VIENE FATTO” vuole individuare un approccio politico e programmatico ma anche profondamente umano all’emergenza.

Lo spunto iniziale prende il via da un dato estremamente oggettivo e in particolare dall’analisi dei dati che OIM (Organizzazione Internazionale per le Migrazioni) utilizza per realizzare mappe e infografiche sulle rotte dei migranti che vengono costantemente aggiornate. Da qui si intende approfondire il tema delle rotte, la composizione dei flussi e la valutazione del sommerso. Focalizzando un’intera sessione del seminario sul fenomeno della tratta e dello sfruttamento dei minori. 

Avvalendosi dei dati a loro disposizione i relatori restituiscono attraverso le loro esperienze personali una foto della situazione attuale per cominciare a ragionare sull’immediato futuro. 

Cosa possiamo immaginare e poi realizzare per fare fronte a questi avvenimenti?

Ci vuole una nuova visione che tenga conto dei singoli progetti migratori  e che sia in grado di sviluppare un sistema di soluzioni ma, anche e soprattutto, di relazioni. Bisogna sapere riconoscere la complessità, evitando letture grossolane del fenomeno. Lavorare in modo integrato tra i sistemi ed evitare lo spreco economico – e non solo – delle scelte emergenziali. Dunque è urgente e necessario individuare azioni e politiche pubbliche di inclusione che non solo contengano il fenomeno della migrazione ma che, agendo a lungo termine, lo governino. 

Ore 10 saluti e presentazione dell’iniziativa 
Ore 10:30 – 11:30 prima sessione generale sul tema dei flussi migratori

Ore 11:30 – 12:30 seconda sessione sui fenomeni di sfruttamento e tratta dei minori 

Intervengono
Augusta Angelucci, psicologa esperta salute riproduttiva donne italiane e migranti presso San Camillo, Stefania Congia, dirigente del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, Federica Dolente, ricercatrice cooperativa sociale Parsec, Sally Kane, responsabile del dipartimento politiche dell’immigrazione della Cgil nazionale, Giovanna Martelli, deputata Sinistra Italiana, Francesca Nicodemi, asylum and trafficking expert UNHCR, Fosca Nomis, capo divisione advocacy Save the Children Italia, Alessandro Padovani, direttore tecnico opera Don Calabria, Daniela Recchia, responsabile Casa Felix-Roma, Federico Soda, direttore dell’ufficio di coordinazione per il Mediterraneo dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim)
modera Andrea Morniroli, cooperativa sociale Dedalus 
Conclusioni
Giovanna Martelli