Tag Archives: pace

Conferenza stampa/salviamo la comunità di pace San Josè de Apartadò in Colombia

12 ott

Ho espresso piena solidarietà alla Comunità di pace di San Josè de Apartadó in Colombia che sta affrontando un attacco particolarmente violento da parte delle squadre di paramilitari. La conferenza stampa in sostegno alla comunità colombiana è stata convocata insieme a Claudio Zin, Aldo Di Biagio e Umberto D’Ottavio che fanno parte della commissione interparlamentare Italia-Colombia.

conferenza stampa 12 ottobre 2017

Venezuela, Martelli Articolo1-MDP: raccolgo precisazione Ambasciata Bolivariana in Italia. Necessario rifiutare la guerra come soluzione a crisi politiche

9 mag
Raccolgo la puntuale precisazione dell’Ambasciata della Repubblica Bolivariana del Venezuela in Italia  che invita a rispettare la sovranità e riconoscere la pace come unico percorso per risolvere i problemi del Venezuela” – Dichiara Giovanna Martelli deputata Mdp – “Noi che abbiamo la responsabilità di rappresentare l’Italia non possiamo non tener conto che la nostra Costituzione affonda le radici nella sovranità popolare, nel rifiuto della guerra come strumento di soluzione delle crisi politiche, nel pluralismo dell’informazione e nella libera espressione di opinione. Questo deve bastare per avere, nei confronti del Venezuela e del suo popolo, grande rispetto e vicinanza con il solo auspicio che attraverso il dialogo si arrivi ad una soluzione pacifica della complessa situazione politica in atto, così come scrive Papa Francesco ai Vescovi Venezuelani.
 Io come donna,  figlia di questa Repubblica, farei sentire la mia voce  fino allo stremo se chiunque, con qualsiasi ruolo e non appartenente alla storia del mio Paese intervenisse, usando la sua veste istituzionale, prendendo parte, esprimendo giudizi e valutazioni spesso frutto  solo di rappresentazioni parziali e non di una plurale e veritiera narrazione dei fatti”. Conclude Martelli.
Fonte MDP

8-9 aprile: seminiamo la pace in Colombia e nel mondo

27 mar

Con un seminario di due giorni avrò il piacere di aprire un percorso di sostegno allo storico processo di pace che sta avvenendo in Colombia e che ha valso il Nobel per la pace al Presidente Santos e a tutto il popolo colombiano.

Il progetto Sembrando Paz si pone l’ambizione di coinvolgere cittadini colombiani residenti in Italia in una riflessione partecipata su quale rete di sostegno internazionale al processo di pace è possibile costruire a partire dalle storie di vita di chi ha dovuto abbandonare il proprio Paese a causa della profonda iniquità delle condizioni di vita e per la crudeltà del conflitto. La pace è una costruzione collettiva finalizzata alla realizzazione di una società che garantisca il pieno esercizio dei diritti umani, le libertà fondamentali e la giustizia sociale come testimoniano da anni i movimenti sociali colombiani.

Ragionare sulla pace in Colombia può aprire un nuovo e più ampio spazio di riflessione nell’area mediterranea, fornendo strumenti di analisi e di intervento. Vi aspetto a Roma presso il complesso del Sacro Cuore di via Marsala, 42 (Stazione Termini).

 

locandina sembrando paz aggiornata

Donne, pace e sicurezza: Giovanna Martelli, più donne nei negoziati uguale più pace

14 ott

Più donne nei negoziati uguale più pace e una pace migliore e più duratura. “La loro partecipazione con il fine di garantire la previsione di interventi adeguati nelle fasi successive agli accordi di pace è fondamentale, e ancora più necessaria e’ la considerazione delle tematiche di genere, nelle sedi negoziali, per non rendere del tutto irrilevante la presenza delle donne”. Lo ha detto all’Onu Giovanna Martelli, Consigliera del Presidente del Consiglio dei Ministri in materia di Pari Opportunità. Martelli ha parlato durante un dibattito in Consiglio di Sicurezza organizzato in occasione del quindicesimo anniversario della risoluzione 1325 che nel 2000 stabilì il collegamento cruciale
tra parità di genere e pace e sicurezza internazionali. “Il punto di vista di genere nel corso delle fasi negoziali garantisce, nel corso della ricostruzione, un’impostazione del concetto di “sicurezza” dato come condizione umana e sociale che deriva dall’esercizio dei diritti umani fondamentali (soddisfacimento dei bisogni primari, salute, istruzione, lavoro), principali strumenti di mantenimento della pace”, ha detto Martelli.

Continue reading