Tag Archives: Roma

Le mie interrogazioni: lo sgombero di piazza Indipendenza a Roma

28 ago

 

 

Al Presidente del Consiglio dei Ministri – Per sapere – premesso che:

 

lo sgombero di 250 famiglie – la maggior parte di origine eritrea e titolare dello status di rifugiato o di qualche forma di protezione internazionale – cominciato a Roma il 19 agosto all’ex  sede dell’ ISPRA è culminato con quanto accaduto  il 24  agosto in piazza Indipendenza. Quanto avvenuto ha messo in evidenza comportamenti individuali, da parte di alcuni agenti delle forze dell’ordine, gravi nei confronti delle persone coinvolte nello sgombero e in oltre modo lesive nei confronti della Polizia stessa;

 

in seguito a questi accadimenti il Capo della polizia Franco Gabrielli in un’intervista pubblicata sul quotidiano la Repubblica il 25 agosto afferma che sarà fatta chiarezza rispetto alle eventuali responsabilità degli agenti coinvolti nell’azione dello sgombero;

 

nella medesima intervista lo stesso Gabrielli fa riferimento alle responsabilità di chi ha permesso che a via Curtatone si lasciassero vivere 250 famiglie di rifugiati nel più totale degrado. In particolare Gabrielli cita una road map stilata due anni fa insieme all’allora commissario straordinario di Roma Tronca che prevedeva, anche uno stanziamento di oltre 130 milioni per mettere a punto soluzioni alloggiative definitive per coloro che erano ricorsi all’occupazione abusiva-:

 

 

quali azioni intenda porre in essere per coordinare a livello interministeriale e con gli Enti Locali, gli interventi necessari per definire un programma nazionale di accoglienza e di insediamento dei cittadini migranti che giungono in Italia, al fine di tutelare i diritti dei migranti stessi e anche il buon operato delle istituzioni e le forze di sicurezza coinvolte; 

 

quali azioni intenda per realizzare quanto definito, rispetto alla specifica situazione di Roma Capitale, dall’ ex Commissario Francesco Paolo Tronca e dallo stesso Franco Gabrielli. 

 

Al fianco della comunità rom sgomberata da via Mirri

15 mag img_9315-1.jpg

Questa mattina sono intervenuta al presidio in via Mirri della comunità Rom che è stata sgomberata dalle proprie case senza un’alternativa abitativa. Più di 500 persone tra cui donne incinte, anziani malati e numerosi bambini che frequentavano le scuole della zona ora sono per strada e, al momento, le autorità interessate  non hanno fornito risposte. Come possono essere portate avanti azioni del genere evocando una legalità di facciata che, però, aggrava la situazione dell’ordine pubblico lasciando numerose famiglie senza un tetto e che – di fatto – infrange tutte le norme internazionali anti discriminazione e la tutela dei diritti umani? Tutto questo non succede nel terzo mondo ma nella capitale d’Italia che tra poco sceglierà il proprio sindaco. È mia intenzione continuare ad aiutare queste famiglie a ritrovare una casa e a interessare i responsabili e le autorità  a livello nazionale e internazionale e i media informandoli dell’ingiustizia che questa comunità sta subendo. 

Video

Sostegno ai volontari Baobab e Intersos – la conferenza stampa 

11 mag img_8827.jpg

Si è tenuta oggi la conferenza stampa a sostegno dei volontari del centro migranti Baobab di Roma

Lo stupro è doppio se la colpa è sempre delle donne

2 lug

“Lo stupro è doppio se la colpa è sempre delle donne”, lo afferma l’On. Giovanna Martelli, Consigliera del Presidente del Consiglio in materia di pari opportunità , che precisa: “ In queste ore stiamo assistendo a una seconda violenza nei confronti della ragazza minorenne che è stata aggredita la scorsa sera a Roma: sui social network e nei commenti online agli articoli di cronaca uomini senza vergogna accusano la vittima di aver provocato il suo aguzzino. I commenti di questi uomini hanno dell’incredibile e dell’odioso e ci riportano indietro nel tempo. La strada da fare è ancora tanta e  senza un vero cambiamento culturale, nella testa delle donne e degli uomini, non riusciremo a contrastare gli stereotipi e il fenomeno della violenza di genere. La nota positiva”, conclude l’On. Martelli, ”è che la ragazza ha immediatamente denunciato la violenza confermando anche il dato emerso da una recente indagine Istat commissionata dal Dipartimento per le pari opportunità, ovvero che c’è una maggiore consapevolezza femminile, soprattutto tra le giovani, rispetto alla percezione del fenomeno e quindi una maggiore forza nell’avviare un percorso di emancipazione dalla violenza. Le donne iniziano ad avere il coraggio di parlarne, di denunciare e di considerare un reato quello che viene commesso nei loro confronti”.

L’emergenza immigrati mostra l’espressione più umana del nostro Paese

16 giu

“La risposta dei cittadini e delle cittadine per l’emergenza immigrati a Roma e a Milano è stata forte, solidale, spontanea. A Roma centinaia di uomini e donne di ogni età sono andati in via Lucca, nel II municipio, davanti all’Associazione culturale Laura Lombardo Radice per portare cibo, medicine e vestiario destinati al centro di accoglienza Baobab di via Cupa, dove da giorni stanno confluendo centinaia di migranti africani, adulti e bambini giunti in Italia, dal mare, in condizioni disperate – a dichiararlo è Giovanna Martelli, Pd,- .  A loro, a questi uomini e a queste donne, va il nostro ringraziamento perché sono l’espressione di quel Paese che non cede al populismo, non si lascia distrarre dalle strumentalizzazioni politiche dei Salvini e dei Maroni,  ma risponde all’emergenza senza voltarsi dall’altra parte di fronte a quella che è una vera e propria emergenza umanitaria e  di cui l’Europa e  ogni suo Stato  membro devono farsi carico ognuno per la sua parte”.